Lasagne al pesto

• 9 luglio 2007
* pasta, * piatti uniciNo Comments

Ho sempre saputo che il basilico non si deve cuocere, come il prezzemolo, e neanche il pesto, ma poi ho trovato questa ricetta anni fa in giro e ho preso l’abitudine di fare queste lasagne, che sono anche tutto sommato abbastanza leggere e semplici.

  • Pasta all’uovo fresca (200gr. di farina 00, un cucchiaio di olio d’oliva, due uova intere bio, acqua q.b.)
  • Pesto fresco (basilico, pinoli, pecorino, olio d’oliva, aglio, sale)
  • Crescenza (io ne ho usata una di capra perchè ho la fissa ma qualunque va bene)
  • Patate cotte al vapore (tenendo anche un po’ di acqua di cottura)
  • Pecorino grattugiato

Si compongono gli strati in teglia di pasta (cotta prima al dente), pesto, crescenza e patate a tocchetti, pecorino, finendo se si vuole con una sfoglia di pasta e pecorino che diventa croccante, oppure con del condimento, l’acqua di cottura delle patate può servire per bagnare un po’ le lasagne in modo che rimangano più morbide all’interno.

Si cuociono in forno a 180° per mezz’oretta.

vuoi stampare o salvare la ricetta? (.pdf)

Ingredienti principali: , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Mangiare è un sacramento.
Per onorarlo al meglio bisogna rendere grazie alla vita che tagliamo per vivere.
Senza giungere al disgusto di se, dell’umanità, della vita stessa.
Gary Snyder

↓ More ↓