Thinking Blogger Award

• 31 ottobre 2007
- pensieri variNo Comments

Adina mi ha nominato nel suo Thinking Blogger Award, wow, e chi se l’aspettava, oltretutto la motivazione è così simpatica che a prima vista non sembra neppure un complimento :-)
Adesso devo nominarne 5 io, dovrebbero essere 5 blogs that make me think, che mi fanno pensare. A loro volta loro ne dovranno nominare altri 5 se ne avranno voglia.
Grazie Adina!

Prima di tutto due di quelli che ha nominato lei sono tra i miei blog preferiti, k-kitchen e una colica d’acqua, perchè katia e marco hanno quel modo particolare di farti sentire a casa e di raccontare le cose oltre che postare delle ricette. Ma non li voglio rinominare, quindi:

1 – cuoche dell’altro mondo, due amiche lontane vicine col blog, ci danno l’illusione che le distanze non contino, e poi belle ricette, belle foto, una bella atmosfera, mi fanno pensare quanto possa essere bello internet se preso nel modo giusto

2 – la mercante di spezie, un bel posto per imparare, perchè lei non si mette mai in cattedra anche se avrebbe la competenza per farlo, mi fa pensare a quante cose non ho mai fatto e non so fare, e farò e imparerò

3 – griglia e pestello, bellissimi poetici racconti, ricette della tradizione, cose che forse non mangerei ma mi piace sapere che continuano ad esistere, mi fa pensare a racconti davanti al camino e profumo di polenta fatta sul fuoco, nostalgia di cose mai vissute

E per dare un’occhio anche fuori dalla cucina:

4 – pascolo vagante, che è davvero la storia di un pascolo vagante, con belle foto e bei racconti, mi fa pensare che esistono anche posti dove i ritmi sono diversi

5 – vicino e lontano, diari di viaggio di chi viaggia veramente, mi fa pensare ai posti a cui pensiamo solo sporadicamente lasciandoci prendere da ondate che come arrivano se ne vanno, la birmania, per esempio

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Mangiare è un sacramento.
Per onorarlo al meglio bisogna rendere grazie alla vita che tagliamo per vivere.
Senza giungere al disgusto di se, dell’umanità, della vita stessa.
Gary Snyder

↓ More ↓