Pollo alle mandorle

• 25 febbraio 2008
* polloNo Comments

Un paio di volte l’anno mangio del pollo, l’ultima volta avevo appena aperto il blog e le ricette sono qui.

Questa è una ricetta indiana.

1 kg di petto di pollo
3 cipolle piccole
6 spicchi d’aglio
mezzo peperoncino verde piccante fresco tagliato a fettine
un pezzetto di zenzero fresco
3 cucchiai di ghee (burro chiarificato)
sale
mezzo cucchiaino di chiodi di garofano tritati
1 cucchiaino di cannella tritata
i semi di 6 capsule di cardamomo pestati
1 cucchiaino di cumino pestato
1 cucchiaino di semi di coriandolo pestati
1 cucchiaino di curcuma
3 cucchiai di mandorle tritate + mandorle a lamelle per decorare

Tagliare il pollo a dadoni, affettare le cipolle, schiacciare l’aglio, grattugiare lo zenzero.
Scaldare il ghee in una pentola, farvi colorire la cipolla, aggiungere l’aglio, lo zenzero il peperoncino e i chiodi di garofano, la cannella e il cardamomo, cuocere 2 minuti.
Aggiungere il pollo e insaporire 5 minuti, unire il cumino, il coriandolo, la curcuma, il sale.
Aggiungete anche la mandorle e 250 ml di acqua calda, fate sobbollire per 20 minuti circa mescolando spesso, aggiungete alla fine mandorle a filetti e prezzemolo o coriandolo tritati.

Perfetto con del pane indiano, per esempio chapati, fatto al momento.

vuoi stampare o salvare la ricetta? (.pdf)

Ingredienti principali: , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Mangiare è un sacramento.
Per onorarlo al meglio bisogna rendere grazie alla vita che tagliamo per vivere.
Senza giungere al disgusto di se, dell’umanità, della vita stessa.
Gary Snyder

↓ More ↓