Crema di daikon con carote all’arancia

• 19 marzo 2008
* verdure, ricette veganeNo Comments

Questa è una zuppa, una minestra da inizio pasto. Ed è davvero buona, soprattutto l’accostamento carote-arancia-chiodi di garofano mi è piaciuto molto. Ma anche il daikon, provato fresco per la prima volta in vita mia perchè di solito lo uso secco, è buonissimo, anzi quasi quasi proverò a cuocere anche i ravanelli quando ci saranno, che non mi sono mai piaciuti crudi.
Cuocere il daikon (2) tagliato a dadini in pentola con un cucchiaino di cannella, un pizzico di sale e acqua.
Frullare.
Cuocere nel frattempo le carote (2 o 3) a dadini con il succo di un’arancia, la scorza dell’arancia, mezzo cucchiaino di chiodi di garofano tritati e acqua quanto basta per non farle attaccare, lasciarle croccanti.
Servire la crema con le carote e un filo d’olio evo crudo.

Il daikon, una sorta di ravanello molto usato nella macrobiotica, sembra aiuti ad eliminare muco e grassi dall’organismo. Consigliato il decotto: si grattugia un cucchiaio di daikon fresco lo si fa bollire per 3-4 minuti con 1 tazza di acqua e un pizzico di sale.

vuoi stampare o salvare la ricetta? (.pdf)

Ingredienti principali: , ,


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Mangiare è un sacramento.
Per onorarlo al meglio bisogna rendere grazie alla vita che tagliamo per vivere.
Senza giungere al disgusto di se, dell’umanità, della vita stessa.
Gary Snyder

↓ More ↓