Monade cognitiva

• 8 aprile 2008
- pensieri variNo Comments

Non volevo farlo ‘sto post perchè in questi giorni sono presissima dal lavoro, e l’ho detto subito a saretta che avrei spezzato la catena, ma poi si sa, io non ci riesco, non riesco a non rispondere, a non ringraziare. Io sono quella che risponde a tutti, anche in e-mail, e mi sento subito in colpa se tardo a rispondere perchè sono impegnata, perchè mi fa sempre piacere se qualcuno mi scrive, chessò, per informarmi “che il meme non è una sorta di ioio autocelebrativo ma è una monade cognitiva e darwin ne parla riguardo all’evoluzione”.
Sono anche quella che se mi arriva una richiesta di aiuto corro a comprare un quotidiano che odio e sono anche pronta a metterlo in una busta e mandarlo a roma, per dire. O che se mi chiedono informazioni su bergamo mando un elenco di posti con tanto di link. Oppure fotografo uno strofinaccio e invio la foto perchè ne copino il disegno.
In ogni caso tutto ‘sto sproloquio per dire che nonostante in questo periodo sia un po’ presa e non commenti molto in giro nei blog, e per la verità non stia neppure cucinando quindi non so quando avrò qualcosa da postare, non ho potuto alla fine ignorare questo premio-foca che saretta mi ha dato. Lei è molto carina e dopo aver passato un sabato sera a chiacchierare con lei in un ristorante indiano, che abbiamo parlato talmente tanto che neppure ho capito cosa stavo mangiando, so che dal vivo è ancora meglio che nel virtuale. Il suo blog è appena nato ed è ancora un po’ sprovvisto, soprattutto di foto, ma sono sicura che quando si sarà organizzata diventerà un blog interessantissimo, perchè non solo è una bravissima cuoca non banale ma è una persona piena di interessi anche oltre la cucina.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Mangiare è un sacramento.
Per onorarlo al meglio bisogna rendere grazie alla vita che tagliamo per vivere.
Senza giungere al disgusto di se, dell’umanità, della vita stessa.
Gary Snyder

↓ More ↓