Panini all’olio

• 15 aprile 2008
* pane, ricette veganeNo Comments

Periodo di cose base e basta.
La mia pasta madre è tornata arzillissima e allora ho pensato che era tanto che non postavo del pane.
Sono semplicissimi panini, i miei soliti panini, hanno solo un po’ di olio in più nell’impasto e anche sopra, tutto qui. Ma l’olio rende la crosta molto friabile e l’interno morbidoso. Stranamente non me li sono neppure dimenticati in forno, quindi insomma tutto bene.
Il tulipanino giallo cosa centra? Niente, assolutamente niente.


200 gr di pasta madre rinfrescata la sera prima (cioè sciolta in metà peso di acqua e poi impastata con uguale peso di farina 0 e lasciata tutta notte in forno spento)
400 gr di farina 0
un cucchiaino di zucchero di canna
un cucchiaino di sale
4-5 cucchiai di olio evo

Impastare tutti gli ingredienti per 10 minuti e lasciare lievitare mezza giornata, in forno spento, coperto.
Poi dare la forma, pennellare con un mix di acqua e olio la superficie, accendere il forno a 180° (perlomeno il mio forno preferisce così), e cuocere 35 minuti circa se sono piccoli, di più se sono grandi.
Lasciarli raffreddare avvolti in una tovaglia, sono buoni anche il giorno dopo.

vuoi stampare o salvare la ricetta? (.pdf)

Ingredienti principali:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Mangiare è un sacramento.
Per onorarlo al meglio bisogna rendere grazie alla vita che tagliamo per vivere.
Senza giungere al disgusto di se, dell’umanità, della vita stessa.
Gary Snyder

↓ More ↓