Cous cous nero e panna acida

• 27 giugno 2008
* antipastiCommenti disabilitati

Questa cosa l’ho fatta un paio di mesi fa.
L’idea l’ho presa dal libro di Viviana Lapertosa “Finger Food”, lei lo chiama finto caviale e ci abbina dei blinis di mandorle e della panna acida.
Io ho semplificato.
Il cous cous è precotto, è un cous cous equosolidale palestinese, l’ho prima tostato leggermente con dell’olio d’oliva, poi ho aggiunto acqua bollente leggermente salata, secondo le dosi indicate sulla scatola, con una bustina di nero di seppia (bustina si, magari non saprà di niente ma ho avuto problemi ad estrarlo dalla bustina figuriamoci se avessi dovuto estrarlo dalla seppia), e l’ho lasciato riposare a fuoco spento una decina di minuti.
Poi ho messo sopra la panna acida, che è panna coi fermenti lattici, comprata e assaggiata per la prima volta in vita mia, probabilmente l’ultima, anche.
Ma l’abbinamento non è male, anzi, se siete pannivori ve lo consiglio.
Sopra ci avevo messo dei germogli di lenticchia cotti un minuto al vapore per dare un po’ di colore ma non so… sono così buoni che è un peccato ammazzarli con la panna.
Buon we afoso a tutti quanti.

Comments are closed.

Mangiare è un sacramento.
Per onorarlo al meglio bisogna rendere grazie alla vita che tagliamo per vivere.
Senza giungere al disgusto di se, dell’umanità, della vita stessa.
Gary Snyder

↓ More ↓