Gelatina di azuki

• 27 novembre 2008
* dolci, ricette vegane1 Comment

Sono gelatine dietetiche ma buonissime, un po’ macrobiotiche, anzi parecchio.
Non c’è neppure lo zucchero, c’è il malto.

Gli azuki li ho prima ammollati alcune ore, poi cotti in acqua con alloro, anice, semi di finocchio.

6 cucchiai di azuki cotti
1 mestolo di acqua di cottura degli azuki
3 cucchiai di malto di grano (o altro tipo di malto)
mezzo cucchiaino di agar agar in polvere

Ho frullato gli azuki con l’acqua e poi in un pentolino ho aggiunto il malto e l’agar agar.
Ho fatto cuocere 10 minuti dall’ebollizione e messo negli stampini di silicone.
Per quelli piccolini ho usato lo stampo per cioccolatini che mi ha mandato la silikomart.

(Avendone cotti parecchi, di azuki, quelli avanzati li ho mangiati con riso integrale, aggiungendo alla fine salsa di soia, olio di sesamo e lievito alimentare in scaglie.)

vuoi stampare o salvare la ricetta? (.pdf)

Gli azuki sono detti anche soia rossa ma in realtà sono fagioli. Ricchi di proteine, rafforzano la funzionalità dei reni e non danno i disturbi di altri tipi di fagioli.

Ingredienti principali: , ,

One Response to Gelatina di azuki

  1. elena scrive:

    Provata oggi, buonissima!! ho messo un pochino di vaniglia per mitigare il sapore troppo fagioloso e l’ho anche frullata a crema (dovevo correggere il gusto poco dolce a solidificazione già avvenuta)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Mangiare è un sacramento.
Per onorarlo al meglio bisogna rendere grazie alla vita che tagliamo per vivere.
Senza giungere al disgusto di se, dell’umanità, della vita stessa.
Gary Snyder

↓ More ↓