Per ortiche

• 5 aprile 2009
- foto, erbe spontanee1 Comment

Ve l’avevo detto che tornavo attrezzata per raccogliere le ortiche :-)
Ci ho fatto una torta salata semplicissima. L’impasto è questo.
300 grammi di farina zero, 5 cucchiai di olio evo, un pizzico di sale, un pizzico di bicarbonato e vino bianco quanto basta per impastare. Non va lasciata riposare ma stesa subito. Con queste dosi ne vengono due. In una ci ho messo solo della crescenza di capra bio.
Nell’altra ci ho messo le ortiche, scottate e condite con olio all’aglio e sale, e dei pinoli tostati. Volendo si può spolverare con formaggio grattugiato, io ci vedo bene il pecorino.
La sfoglia va tirata sottile. Cuoce in una ventina di minuti a 180 gradi, non deve colorarsi troppo.

Ingredienti principali:

One Response to Per ortiche

  1. simoff scrive:

    queste le so riconoscere… :-) e a villa pamphili, di fronte a casa mia ce ne sono quante ne voglio!!! ci condirò il risotto integrale che ho imparato a cucinare da te…purtroppo sto seguendo una dieta ferrea e come farinacei posso solo riso o pasta a pranzo…non sono contemplate varianti ma appena posso farò questa splendida torta.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Mangiare è un sacramento.
Per onorarlo al meglio bisogna rendere grazie alla vita che tagliamo per vivere.
Senza giungere al disgusto di se, dell’umanità, della vita stessa.
Gary Snyder

↓ More ↓