Per erbe spontanee

• 22 maggio 2009
- foto, erbe spontanee1 Comment

Ancora erbe spontanee, sto diventando monotematica ma non preoccupatevi perchè prima o poi mi passa anche questa di mania.
Ho imparato tre nuove erbe! Veramente una è la normalissima fragolina di bosco, ma chi c’aveva mai pensato a fare la tisana con le foglie!
La prima, l’ortica finta, l’ho messa nella minestra di verdure, le altre due ho fatto l’infuso ed è buonissimo. Si possono anche seccare per fare le tisane, se fa caldo in un posto all’ombra o al sole dentro un tovagliolo. Se non fa caldo nel forno a temperatura bassa, 50 gradi o anche meno, come per la polvere d’arancia.

LAMIUM ALBUM – Milzadella – Lamio – Ortica bianca

Questa sopra coi fiorellini bianchi (ma c’è anche una varietà coi fiori rosa), molto simile all’ortica ma non urticante, astringente, decongestionante, antiemorragica, normalizzante secrezione sebacea. Infuso per uso esterno (pelle e capelli) o interno. Si mangia scottata come l’ortica “vera” o nelle minestre.
Info e foto QUI e QUI.

GERANIUM ROBERTIANUM – Erba roberta – Erba cimicina – Cicuta rossa

Quella col fiorellino rosa qui sotto. Astringente, decongestionante, antinfiammatoria, ha proprietà vulnerarie (guarisce ferite e piaghe). Infuso o decotto per uso sia esterno che interno. Leggero retrogusto di limone.
Info e foto QUI e QUI.

FRAGARIA VESCA – Fragola (foglie)

Proprietà aperitive, depurative, rinfrescanti, astringenti, diuretiche, antinfiammatorie. In infuso o decotto, leggero retrogusto di fragola. Le foglie andrebbero raccolte prima che fiorisca.
Info e foto QUI e QUI.

One Response to Per erbe spontanee

  1. simoff scrive:

    come vedi ..un corso accelerato…chi sa in questo fine settimana andiamo al lago (bracciano) forse inizio una raccolta!!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Mangiare è un sacramento.
Per onorarlo al meglio bisogna rendere grazie alla vita che tagliamo per vivere.
Senza giungere al disgusto di se, dell’umanità, della vita stessa.
Gary Snyder

↓ More ↓