Ci risiamo, si parla di plagi

• 27 ottobre 2009
- contro il plagioNo Comments

Ci risiamo, si riparla di plagi.
Prima giovanna e adriano ci informano che una notissima “signora” di una notissima trasmissione televisiva di cucina, ha ‘sto vizio di prendere le ricette dai blog e di copiarle tali e quali senza citare la fonte.
Si sparge la voce.
Poi paoletta viene informata che una sua foto è finita, oltretutto tagliata, ovviamente a sua insaputa, su uno dei due più importanti quotidiani nazionali versione cartacea.
Insomma non solo i blog copiano i blog, i siti copiano i blog e i giornali on-line copiano i blog, ma anche i giornali su carta, spesso i depliant, a volte i libri. Succede sempre più spesso.
La cosa che fa più male è che non tutti han capito ancora che questa cosa non è nè legale nè moralmente accettabile. Come spiega benissimo paoletta nel suo post c’è chi minimizza. Ma c’è molta differenza tra condividere in rete il proprio lavoro e vedere il proprio lavoro copiato, utilizzato senza chiedere, senza che venga neppure lontanamente in mente di citare la fonte, spesso a scopi commerciali.
Lo so, è stancante, ma non abbassiamo la guardia, se vediamo in giro foto che conosciamo, che sappiamo di chi sono e immaginiamo siano state rubate, avvisiamo gli interessati, passiamo parola.
Ho scoperto qui che c’è chi ha avuto l’idea di un evento a blog unificati, pubblichiamo tutti la ricetta di adriano, la famosa crostata di mele e mandorle, tutti l’8 novembre, tutti col titolo “La crostata di mele e mandorle è di Adriano Cortinisio”, non è una bella idea? :-)

Poi ovviamente se vi va di segnalare dei plagi potete farlo qui e se vi va di capire meglio cosa dice la legge sul copyright e cosa sono le licenze creative commons leggete qui.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Mangiare è un sacramento.
Per onorarlo al meglio bisogna rendere grazie alla vita che tagliamo per vivere.
Senza giungere al disgusto di se, dell’umanità, della vita stessa.
Gary Snyder

↓ More ↓