Focaccia rovesciata con le cipolle

• 23 aprile 2010
* pane, ricette vegane27 Comments

Ieri tra le altre cose ho anche sistemato i feed, adesso dovrebbero funzionare correttamente ma fatemi sapere.
Per inserire il blog nell’elenco di google dei blog preferiti e avere gli aggiornamenti nella sidebar si può semplicemente scrivere l’indirizzo del blog come è normale che sia, non è necessario inserire l’indirizzo dei feed. Lo stesso per i reader, che i feed li dovrebbero trovare automaticamente, ma si possono anche utilizzare i seguenti indirizzi:
http://www.stelladisale.it/feed/atom
http://feeds.feedburner.com/stelladisale2
http://www.stelladisale.it/feed/
Per i post, per i commenti invece: http://www.stelladisale.it/comments/feed/

 
 

Questa cosa di fare la focaccia come se fosse una torta rovesciata con la verdura messa sotto invece che sopra che rimane morbida mi piace molto. Ne avevo già fatta un’altra coi porri quando l’avevo vista qui. Quello verde è aglio orsino.

L’impasto l’ho fatto con una farina di patate che non comprerò mai più perchè impastando si sente un odore di purè in scatola che non mi piace per niente. Solo che avevo visto in giro della pizza fatta coi fiocchi di patate e ho voluto provare, molto meglio una bella patata cotta al vapore e schiacciata.
L’ho anche fatta troppo alta, sarebbe stato meglio dividere l’impasto e farne due, dalla foto non si vede ma è una focacciona morbida alta almeno 4 centimetri, è lievitata molto anche se l’alveolatura è sottile.
Non l’ho impastata, e chi impasta più… adesso che ho scoperto che anche la famosa pizza di bonci è un impasto senza impasto simile a quelli che faccio da un anno per la focaccia, cioè molto idratato con le pieghe e con la lievitazione lunga anche se con un’alta percentuale di lievito, ci metteremo mica ad impastare.

100 gr pasta madre rinfrescata 7/8 ore prima
100 gr farina di patate o fiocchi (meglio 100 gr di patate al vapore schiacciate)
300 gr farina 0
3 cucchiai olio evo
1 cucchiaino sale
acqua q.b.

cipolle, aglio orsino, olio, sale

Amalgamare tutti gli ingredienti tranne il sale con acqua fino ad arrivare ad una consistenza molle, un po’ appiccicosa, poi aggiungere il sale e amalgamare bene un minuto, è appiccicoso ma ci si riesce, lasciare a lievitare in un luogo riparato tutta notte e il giorno dopo fare tre giri di pieghe aiutandosi con la farina.
In una teglia coperta di carta forno mettere le cipolle tagliate sottili (io ho usato cipolle bianche) e l’aglio orsino tagliato a listerelle, salare e condire con un po’ d’olio.
Sopra mettere l’impasto allargato bene con le mani (consiglio con queste dosi di farne due se volete una focaccia bassa).e tirato bene fino ai bordi della teglia a coprire il condimento.
L’ho cotta in forno a 250 gradi per circa 20 minuti, sopra non ho messo niente, fa una crosticina croccante, quando la si toglie la si ribalta con un piatto e la crosticina croccante rimane sotto, sopra rimane morbida.

Vuoi stampare o salvare la ricetta? (.pdf)

Ingredienti principali: , ,

27 Responses to Focaccia rovesciata con le cipolle

  1. brii scrive:

    buonissima!!
    anch’io ho provato farla rovesciata con lievito di birra, riposo 24ore) ma con zucchine alla salvia.
    favolosa!
    e poi con pomodoro e mozzarella..non pensavo che restasse attaccata la mozzarella invece si :) ))
    baciussss

  2. stelladisale scrive:

    ah ma dai anche tipo pizza l’hai fatta? buona!
    bacioni buon we :-)

  3. Fedra scrive:

    cavolo…buona…bell’idea anche questa della focaccia rovesciata, non l’avevo mai vista! Qui tutto bene, grazie.. procediamo.. :o ) Ps ma come si fa lo smile normale?? Il mio viene sempre con la bocca spalancata!!! che frana!!!
    Bacioni, buon we!!
    FEdra

  4. stelladisale scrive:

    due punti trattino chiusa parentesi, tu usi la d maiuscola credo, ah ecco cosa devo fare, provare un po’ di faccine…
    sono contenta che tutto proceda bene, bacioni buon we :-D

  5. stelladisale scrive:

    no, non era la D :-|

  6. Saretta scrive:

    Che bella Idea Stella!Magari la faccio con le cipolle caramellate, visto che è la mia mania attuale!Senza orsino che senò sto male ;)
    Un bacione e buon we

  7. stelladisale scrive:

    neppure cotto riesci a mangiarlo? :-( vabeh mica è indispensabile…
    baci :-)

  8. la gaia celiaca scrive:

    bella la focaccia rovesciata alle cipolle. e se ne vengono due… meglio :-)

  9. Azabel scrive:

    Mo mi devi dire come procurarmi l’aglio ursino fresco! Tipregotipregotiprego!
    A meno che tu non vada a raccoglierlo ovviamente, ma ci sarà pure qualcuno che vende i semini… spero :D

  10. stelladisale scrive:

    azabel, tu dove abiti? a me la settimana scorsa m’è arrivato nella biocesta, poi l’anno scorso ho raccolto i bulbini in montagna, qui: http://www.stelladisale.it/2009/05/per-aglio-orsino/ e ce l’ho nel vaso ma non è proprio bellissimo ed è poco, poi la settimana scorsa l’ho raccolto sul lago di endine, ce n’è tantissimo, praticamente un prato pieno, nei negozi non l’ho mai visto e qui nessuno lo raccoglie, non l’avevo mai sentito nominare fino ad un anno fa… :-)

  11. mariluna scrive:

    Mi piace molto l’idea del condimento sotto.L’aglio orsino io non l’ho mai visto qui fresco , l’ho trovato in una fiera e l’ho comprato subito , conservato in vaso tipo pesto…delizioso ma sta per terminare e me ne duole moltissimo. Se scopro dove trovarlo vado!!!

    Buona serata!!

    ps.Io ho gli aggiornamenti dopo che ho inserito il feed…ecco, forse l’havevo già scritto da qualche parte.

  12. marcella scrive:

    Che bontà divina!
    A me piace da matti la focaccia con le cipolle (sono una cipolla-porro-aglio-dipendente!) ma mi si bruciano sempre! Ecco come fare per evitare tutto ciò.
    Sai che mi hai fatto venire in mente una focaccia chiusa ripiena con cipolle rosse, olive e qualche pomodorino che facevo secoli fa?
    La pasta era fatta con semola rimacinata, farina e… patata!
    P.S. anch’io non sopporto l’odore dei fiocchi di patate!

  13. stelladisale scrive:

    grazie mariluna, buona serata anche a te, si anche io vorrei metterne via un po’ visto che so dove prenderlo

    marcella, ma cosa mi sarà venuto in mente di prendere sta polvere di patate… questa cosa di rovesciarla è forte perchè le verdure rimangono morbide senza bisogno di affogarla in salamoie che appesantiscono, cipolla olive e pomodoro farcita eh me la segno, ho anche la senatore cappelli :-)

  14. Azabel scrive:

    Sono di Verona, manco qui lo conosce nessuno o quasi… e si che in tedeschia è usatissimo, uff! Per la raccolta beh, onestamente non saprei proprio dove cercarlo anche se so che sul Baldo cresce… un po’ troppo vasta come area per setacciarla, hihi!

  15. stelladisale scrive:

    e infatti la bioexpress è di bolzano, se vuoi ti mando i bulbini se li raccolgo la prossima settimana

  16. Baol scrive:

    A me i feed funZicano…’sta foccacia sound magnifica ;)

  17. Giò scrive:

    ma come si spiega che tutte le tue ricette mi fanno innamorare? questa la devo provare al + presto con la patata lessa, ovvio!

  18. stelladisale scrive:

    baol ma come parli? :shock:

    giò grazie :-) ovvio!

  19. Alex scrive:

    Vedo comparire l’aglio orsino su vari blog e mi fa piacere sapere che inizia a trovarsi anche da voi (tu lo trovavi sempre, ricordo). È talmente buono. L’ho riusato ultimamente con gli asparagi. Bella saporita questa focaccia!
    Ho cambiato i feed, ma quel “problema” di cui ti parlavo persiste. Vabbè, meglio che mi faccia vedere sempre 10 post che nessuno :-)
    Buona domenica

  20. stelladisale scrive:

    si l’ho scoperto l’anno scorso grazie alla biocesta

    sto provando bloglines e a me invece mi da un altro problema, cioè mentre con gli indirizzi atom e feedburner funziona, cioè vedo gli ultimi dieci post scegliendo l’opzione tutte le voci, con l’indirizzo http://www.stelladisale.it/feed non vedo nessun post scegliendo qualunque opzione, boh :-)
    buona domenica anche a te

  21. stelladisale scrive:

    ah no adesso funziona pure lui… comunque i dieci post li vedo solo scegliendo “tutte le voci”

  22. FrancescaV scrive:

    una focaccia rovesciata non l’avevo mai incontrata prima di questa, mi piace moltissimo. Mi salvo subito il link :-)

  23. isafragola scrive:

    che buona questa focaccia, me la segno…

  24. stelladisale scrive:

    francesca, sembra che sia una cosa che fa bonci… comunque è una bella idea :-)

    isa, grazie

  25. Azabel scrive:

    Stella, se l’offerta di spedizione è ancora valida un pensierino ce lo farei, mi manca veramente moltissimo… sempre che riescano a sopravvivere ad una vita in vaso ed alle mie cure :)

  26. stelladisale scrive:

    certo, ieri ne ho raccolti un po’ e li ho messi in un vaso, appena riesco se mi mandi l’indirizzo in email te li mando, aspetto qualche giorno che si ambientino, in ogni caso ce l’hai per l’anno prossimo, io l’anno scorso l’ho raccolto in questo periodo, ha dei bulbini piccoli con le radichette, li ho messi in un vaso e quest’anno son spuntati, certo sarebbe meglio per terra anche perchè si moltiplicano ma secondo me non han bisogno di nessuna cura…

  27. Gabriella scrive:

    A proposito di aglio orsino. Io l’ho raccolto con la mia amica tedesca lungo il corso di un fiume in val
    senagra , sopra Menaggio (CO). Ne abbiamo raccolto tantissssimo, e mi hanno detto di usarlo come se fosse basilico. così ho fatto dei vasetti di pesto e l’ho meso in frigorifero. Bene mio marito lo mangia, ma sia io che mia sorella siamo convinte che ci faccia male, non saprei definire cosa ma mi sento strana dopo averlo mangiato.Comunque cresce in zone umide e va colto prima verso l’inizio di Aprile. n bacio , io sono Gabriella e se questa mia mail chilometrica arriverà sarà un vero miracolo visto che mi tornano sempre indietro!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Mangiare è un sacramento.
Per onorarlo al meglio bisogna rendere grazie alla vita che tagliamo per vivere.
Senza giungere al disgusto di se, dell’umanità, della vita stessa.
Gary Snyder

↓ More ↓