Curry gamberi salmone e latte di cocco

• 3 giugno 2010
* pesce, * piatti unici30 Comments

 

Ieri il mio blog ha compiuto tre anni, tre anni volati in un attimo, di cose imparate. Ormai non riuscirei più ad immaginarmi senza blog, addirittura mi sembra strano parlare con persone che non lo leggono, e ti tocca ripetergli le stesse cose che hai già detto mille volte nel blog, cosa mangi, dove sei andata e che non usi detersivi… e ti scoccia un po’ che si rifiutino di usarlo ‘sto internet e di capirlo, va a finire che senti più vicine le persone lontane e che ti conoscono meglio persone che non hai mai visto.
Il blog non esisterebbe senza le persone che passano-leggono-commentano e quindi grazie :-)

Quant’era che non facevo qualcosa di indiano? Tantissimo. Questa ricetta l’ho presa da un libro, si può fare con qualunque pesce. Il sughetto era buo-nis-si-mo! C’era il giusto equilibrio tra acido, speziato, piccante ma non troppo, dolce.

650/700 gr di gamberoni interi e filetto di salmone

il succo e la buccia di 1 limone
1 cipolla bianca
2 spicchi d’aglio
un pezzetto di zenzero fresco
1 peperoncino secco
1 pomodoro o 2 se piccoli, precedentemente pelati
mezzo cucchiaino di curcuma in polvere
1 cucchiaino di mix di spezie (pepe nero, chiodi di garofano, cardamomo, cannella)
400 ml latte di cocco
3 cucchiaini di ghee (burro chiarificato)
mezzo cucchiaino di sale marino integrale

Prima ho diviso le teste dalle code dei gamberoni e con le teste ho fatto un brodo semplice solo con un pizzico di sale che ho poi usato per cuocere il riso.
Le code di gambero le ho messe con il salmone a dadini in una ciotola con una marinata fatta con la buccia di limone a filini, il succo del limone e la curcuma, deve stare almeno un’ora.
Poi ho scaldato in padella il ghee con la cipolla tagliata a dadini piccoli ed ho cotto 2 minuti. Aggiunto aglio zenzero e spezie e cotto altri 2 minuti. Aggiunto il pomodoro e cotto altri 2 minuti. Aggiunto il cocco e cotto altri 2 minuti, poi ho aggiunto il pesce e cotto 10 minuti a fuoco basso. Ho lasciato riposare e servito con riso integrale cotto nel brodo di gamberi.

Vuoi stampare o salvare la ricetta? (.pdf)

Ingredienti principali: , , , ,

30 Responses to Curry gamberi salmone e latte di cocco

  1. spighetta scrive:

    Umh…che meraviglia questa ricetta speziata ed invitante!!! Da rifare assolutamente ;)

  2. enza scrive:

    sono due anni che ho il curry thai in dispensa, insieme al latte di cocco.
    devo decidermi devo.
    che ne pensi a delle verdure in alternativa?
    stellina ma non mi dire che son 3 anni (o forse poco meno) che ci conosciamo ;)
    grazie comunque a te, per il tuo impegno (per me inarrivabile) per il tuo blog bello e intelligente come te.
    posso capire cosa intendi quando parli di gente che legge e gente che non però forse ci siamo scordati com’era la vita “prima” della rivoluzione internet.

  3. stelladisale scrive:

    grazie spighetta :-)

    enza, si son tre anni che ci conosciamo :-) e prima o poi ci vedremo anche, no è che è strano parlare con persone che sanno che hai il blog e il computer ce l’hanno ma che non gliene frega niente di andare a vederlo, a me piacerebbe se avessi amiche di vecchia data con un blog, quelle appunto della vita di prima, non mi perderei un post :-)
    verdure, si, pollo, patate, si può fare lo stesso sughetto con qualunque cosa, però i gamberoni com’erano buoni! :-)

  4. golosastro scrive:

    togli pesce, metti pollo,
    togli cocco metti panna e farina di mandorle..
    e viene fuori qualcosa di delizosamente indiano
    (ehehe un ricordo UK 1999)
    ;-)

  5. Baol scrive:

    Very interesting! ;)

  6. stelladisale scrive:

    tommi, no la panna no dai! :shock:
    se proprio vuoi imbastardirla mettici il latte di mandorle…

    baol, thank you for coming ;-)

  7. terry scrive:

    Uh che bontà!!! il latte di cocco l’adoro!!!
    voglio provarlo!!! anche io è da un pò che non mi dò all’indiano o thai e all’uso del latte di cocco!!!

    Auguri per i 3 anni del blog!!! continua così:)

  8. golosastro scrive:

    credo che, quanto a tenore di grassi, siano simili.. poi certo, la panna è animale, ma mica ce ne va tanta!
    il risultato è delicatisssssimo hihihi

  9. stelladisale scrive:

    grazie terry

    tommi fa come ti pare ma il pollo con panna e curry è una roba un po’ anni ’80 leggermente tamarra secondo me… comunque capisco che UK99 possa avere il suo fascino

  10. Giò scrive:

    allora partiamo con gli auguri al blog!!
    il latte di cocco è un ingrediente che mi manca, mi devo proprio decidere a usarlo perchè queste ricettine sfiziose e speziate teoricamente sono il mio genere.

  11. stelladisale scrive:

    grazie giò :-)
    l’ideale sarebbe il cocco fresco ma chi ha voglia di prenderlo a martellate :-) adesso però lo trovo anche al naturasi il latte…
    marcella dov’è che ho assaggiato la sua marmellata di more ed è buonissima!

  12. marcella scrive:

    Tanti auguri!!!
    Questa ricetta te la copio di sicuro! Latte di cocco ne ho un avanzo in congelatore, tutti gli altri ingredienti ci sono, a parte gamberoni e salmone, ma venerdì passo dal pescivendolo! ;-)
    P.S. A volte si è sulla lunghezza d’onda con persone che non conosci personalmente, ma che condividono il tuo pensiero, e questo ti fa sentire bene, nonostante la lontananza.
    P.P.S: con il latte di cocco (nota che a me non piace il cocco!) avevo fatto una ricetta della Petula, con tofu ( o seitan, boh?) che mi era piaciuta tantissimo, perchè alla fine, non si capiva che c’era dentro il cocco!

  13. stelladisale scrive:

    grazie marcella, dicevo qua sopra che la tua marmellata è buonissima!
    no infatti l’insieme è equilibrato e non è che si senta il cocco più di tanto, soprattutto quello lì nel cartone…
    io mi son segnata due curry di tofu di petula, tutti e due col latte di cocco, uno con la zucca e uno con zucchine piselli cipolla, mai provati

  14. Caffettiera scrive:

    Sai che per me questa e’ una ‘ricetta della memoria’? Solo con il pollo invece che con il salmone. Mia mamma la fa da quando ero bambina: la ricetta si trova nel ‘Talismano della felicita” di Ada Boni, con cui tutte le mie nonne cucinavano; nel libro viene spiegato come preparare il latte di cocco, o il latte di mandorle in sostituzione di questo (niente panna! vi prego! anche se so che molti la amano ;) ). Spesso mia mamma la faceva con il latte del cocco fresco, perche’ negli anni ’80 il latte di cocco in lattina non si trovava tanto. Il curry invece lo comprava, non lo faceva lei (nel libro c’e’ pure la ricetta per quello).

    Anche io penso che con i blog si abbia la possibilita’ di conoscere delle persone con interessi e forse anche stili di vita, paradossalmente, piu’ vicini- io di conoscere qualcuno con un blog, e non andare a guardarlo, proprio non me lo immagino! Soprattutto un blog interessante come il tuo!

  15. stelladisale scrive:

    caffettiera, grazie :-)
    ma dai nel libro di ada boni, è un libro vecchissimo! col latte di cocco fresco sarà meglio di sicuro, quello lì nel cartone non sapeva di niente, comunque mi è piaciuto molto e proverò altre varianti…

  16. marcella scrive:

    Allora alla fine di agosto vieni a cogliere le more qui da me!
    Sono contenta che ti sia piaciuta!
    In questi giorni mi sa che vado per more di gelso: ce ne sono tantissime che nessuno coglie. Lo scorso anno avevo fatto la marmellata, ma per i miei gusti era venuta troppo dolce; a me piace bruschetta, tipo quella di more di rovo (e pensa che le more lo scorso anno non erano al loro massimo!).
    Per il curry di tofu, io ho fatto quello con i piselli: buono!

  17. stelladisale scrive:

    ah ma guarda che io ci vengo eh :-)
    dolce il giusto, e quelle scorzette che si trovano ogni tanto… buonissima, e io non amo le marmellate, ah ecco il gelso, non credo ci sia nei posti dove vado di solito…
    buon we

  18. marcella scrive:

    Ma guarda che io e Giò ti aspettiamo!

  19. Alex scrive:

    Arrivo tardi, ma ti faccio di cuore i complimenti per questi tre anni di blog. Tre anni che sono passati come niente, anche per me. Siamo della stessa blog-generazione, ne abbiamo visti tanti di sviluppi in questa blogosfera. È bello vedere che il tuo blog è rimasto sempre fedele a se stesso, a prescindere da tante cose. Ci si rispetta, ci si segue anche a distanza, non c’è bisogno del commentino bellino. E qui si è sempre bene accetti.
    Capisco quando dici che ti da fastidio che persone che ti conoscono, che hanno un pc e usano regolarmente Internet non seguono il blog. Sembra essere una cosa comune. Non riesco a spiegarmi il perchè sia così. Spesso ci sono rimasta male, ora quasi mi fa comodo che non mi leggano.
    Mi piace molto questa tua ricetta di blogcompleanno. A me basterebbe anche con i soli gamberi, magari qualche verdurina.
    Mi sono dilungata, ma mi sento a mio agio :-)
    Un abbraccio e buon WE

  20. stelladisale scrive:

    marcella, ok :-)

    grazie alex, ci tengo molto al tuo parere, ho molta stima di te :-)
    spero che il mio blog mi rispecchi, e per i commenti sono tutti ben accetti ma mi piace che uno parli quando ha qualcosa da dire e che sia un posto sincero dove chiacchierare, ho imparato tanto con questo blog e vorrei fare ancora un po’ di strada…
    bacioni buon we

  21. frida scrive:

    Anche se un po’ in ritardo, ci tengo molto a farti gli auguri di BUON BLOGCOMPLEANNO! Caspita se penso che sono un paio d’anni che sbircio e non ho mai commentato mi vergogno tanto :o (, però cercherò di recuperare ;o)!
    Un abbraccione!

  22. stelladisale scrive:

    frida grazie, un paio d’anni? allora era ora, si :-)
    bacioni

  23. stelladisale scrive:

    ah ma ho capito chi sei, ci siamo scritte in e-mail, e il tuo blog è tanto tenero…

  24. Saretta scrive:

    Ciao STellina!In ritardo(causa minivacanza mia ) ma..AUGURI!!!!
    Io non riuscirei a concepire la rete senza il tuo blog da cui impar sempre tante cose!In più ho avuto il piacere di conosceti di eprsona, che volere di più?
    Questo curry mi ricorda la prima cena che abbiamo fatto all’indiano..tra le mille chiacchiere non c’era anche un curry?!:D
    Un abbraccione

  25. stelladisale scrive:

    saretta, grazie :-) tutto bene a favignana? boh chi si ricorda cosa avevamo mangiato, mi ricordo solo che era un menù vegetariano :-) bacioni

  26. frida scrive:

    Sì,sì, ci siamo sentite via e-mail x le ricette che uso x la mia pupetta :o ) !
    E per recuperare un po’ del tempo in cui non ho commentato ti ho fatto gli auguri ufficiali anche sul mio blog ;o)!
    Un bacione!

  27. gaia scrive:

    auguri al blog! è sempre festeggiare condividendo una ricetta!

  28. stelladisale scrive:

    grazie gaia

  29. Lucia scrive:

    Molto interessante questa ricettina… Complimenti per il tuo blog: è fresco, carino e sa di “nuovo” (nel senso che si distingue dagli altri per la sua originalità). Ma tu dove vivi esattamente? Io a Seriate. Ciao, alla prossima!

  30. stelladisale scrive:

    lucia grazie, esattamente a montello, siamo vicinissime

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Mangiare è un sacramento.
Per onorarlo al meglio bisogna rendere grazie alla vita che tagliamo per vivere.
Senza giungere al disgusto di se, dell’umanità, della vita stessa.
Gary Snyder

↓ More ↓