Lago di endine con la neve

• 8 dicembre 2010
- foto11 Comments
 


 

Due settimane fa sono passata dal lago, sempre quello di Endine, nevicava un po’ ma poco, che se fosse nevicato molto non sarei proprio uscita. Con la neve non l’ho mai fotografato il lago e allora potevo non scendere a bagnarmi completamente i piedi e i capelli sul lungolago per fare ste tre foto? :-)
Anni fa, quando ero piccola, il lago di Endine in inverno ghiacciava e la gente ci andava a pattinare o semplicemente ci camminava sopra, sembra che negli anni ’50 andassero da una sponda all’altra addirittura coi carretti, ma allora il clima era più rigido, negli ultimi anni il clima è diventato più mite e questa pratica può essere pericolosa, credo che ci sia stato o ci sia anche un divieto, per sicurezza. Però è affascinante quando ghiaccia. Ovviamente in queste foto non è affatto ghiacciato, magari più avanti se dovesse far molto freddo, chi lo sa.
Avevo un professore al liceo che diceva che l’unica cosa bella del venire a insegnare a Lovere era che passare dal lago di Endine in inverno era come infilarsi in un quadro di Bruegel, ok era uno che girava in moto con gli zoccoli ma aveva ragione e se me lo ricordo ancora vuole dire che prima non c’avevo mai pensato, che fosse un bel posto.
Nient’altro, per ora.

11 Responses to Lago di endine con la neve

  1. marcella scrive:

    Belle, bellissime.
    Io adoro l’inverno, e soprattutto la neve.
    I laghi ghiacciati sono affascinanti, in alto adige ce ne sono, e d’inverno si scia e si cammina sopra il lastrone.
    Sembra quasi che la natura ti faccia fare meno strada per passare da una sponda all’altra del lago… chissà se è proprio così!

  2. enza scrive:

    ne valeva la pena inzupparsi se questo è il risultato.

  3. memy frog scrive:

    foto e posto splendidi!

  4. rossella scrive:

    Grazie delle foto ! pensare che è qui a due passi e sei tu che mi permetti di vedere questo dolce paesaggio ! ciao !!!

  5. stelladisale scrive:

    marcella a me non piace l’inverno, una volta me ne fregavo, adesso non lo sopporto il freddo, ma visto che non lo posso eliminare conviene vedere i lati positivi a volte è suggestivo :-)

    enza, grazie :-)

    memy frog, grazie

    rossella, è il bello dei blog, non prendi neppure freddo :-) baci, ciao!

  6. saretta scrive:

    E’ vero, ricorda anche a me i quadri del fiammingo…c’è poesia anche nell’inverno, se guardiamo nei posti giusti!bacione

  7. Sorriso scrive:

    bbbrrr… bello, ma ancor più bello visto da qui e non li fuori al freddo :)

  8. stelladisale scrive:

    si saretta, pensiamo positivo…

    sorriso, solo perchè dovevo andare a farmi i capelli che avevo l’appuntamento, se no col cavolo che uscivo :-)

  9. lydia scrive:

    Stella , un lago che si ghiacciava fino a 50 anni fa ora non ghiaccia più???
    Certe cose mi mettono i brividi, non di freddo.
    Oggi ti ho finalmente spedito il pacchetto, fammi sapere quando ti arriva, non mi fido molto delle poste italiane in questi giorni.
    Un abbraccio

  10. stelladisale scrive:

    lydia, si effettivamente è agghiacciante :-)
    ok ti avviso, di solito arriva il giorno dopo sia con ordinaria che con raccomandata1 che con celere1, mai avuto problemi, sinceramente neppure a natale ma incrociamo le dita…
    baci grazie

  11. barbara scrive:

    Foto molto belle. Mi hai fatto pensare al film Hans Brinker e i pattini d’argento, lo guardavo spesso da bambina, mi piaceva tantissimo. Forse era della Disney, non ricordo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Mangiare è un sacramento.
Per onorarlo al meglio bisogna rendere grazie alla vita che tagliamo per vivere.
Senza giungere al disgusto di se, dell’umanità, della vita stessa.
Gary Snyder

↓ More ↓