Polpette di cavolfiore e patate

Come al solito ho cercato nel mio blog delle ricette con l’ingrediente del mese di salutiamoci.
Ne ho trovate 3 col cavolfiore ma le rifaccio. La prima è questa.
Sono polpette semplicissime di cavolfiore e patate, quasi un purè fatto a polpette.
Le ho rifatte senza parmigiano e non avevo il pane secco, per cui ho usato delle vecchie gallette di riso stantie che il mio tritatutto ha pensato bene di non tritare neppure tanto, probabilmente le odia come molti e m’ha boicottato, ma il risultato è buono.
Si possono sostituire con pangrattato. Le polpette sono morbide anche perchè nell’impasto non ho messo il trito di “pane”, l’ho messo solo all’esterno, si possono fare più sostenute soprattutto se si vogliono friggere in padella.
Le ho cotte in forno senza niente, sono molto leggere e se non si usa la salsa di yogurt meglio versarci sopra un filo d’olio prima di mangiarle. Extra vergine d’oliva. Ovviamente.

 
 
1 cavolfiore piccolo cotto pochi minuti al vapore
stesso volume circa di patate cotte al vapore
2 cucchiai di mandorle tritate di quelle con la pellicina
1 cucchiaio di lievito in fiocchi
• 1 manciata di pinoli
• una manciata di uvetta
• 1 uovo
• sale rosa e pepe misto
• pangrattato
o altra roba simile

yogurt intero
• curry piccante
• sale rosa e pepe misto

• origano secco

* tutti gli ingredienti che ho usato sono biologici

Ho tritato le mandorle, ho aggiunto il cavolfiore e tritato ancora.
Ho messo tutto in una ciotola dove avevo schiacciato le patate con lo schiacciapatate (a tritarle si spappolano troppo).
Ho aggiunto anche il lievito, l’uvetta, i pinoli, l’uovo, una spolverata di sale e una macinata di pepe misto.
Ho lasciato riposare in frigo per problemi miei, però credo che aiuti.
Ho fatto delle palline con le mani e ho passato nel trito di gallette che ha sostituito il pangrattato. Meglio il pangrattato.
Ho cotto in forno a 180 gradi fino a leggera doratura senza aggiungere niente.
La salsina più che una salsina è yogurt insaporito con sale, pepe, curry piccante.
L’ho versata sulle polpette ancora calde e ho spolverato con origano secco.

 
 

C’è anche il PDF!

Questa ricetta partecipa a SALUTIAMOCI di dicembre, ospitato da L’orto di Michelle, protagonisti CAVOLFIORE, BROCCOLO, CAVOLO ROMANESCO, CIME DI RAPA.

_____________________________________________________

Ingredienti principali: , , ,

6 Responses to Polpette di cavolfiore e patate

  1. lauretta scrive:

    anche io avevo pensato a delle polpettine….tra un po’ mi cimento e pubblico anche la mia di ricetta :)
    cavolfiore broccoli e cavoletti sono di mio indubbio gusto!
    ps. proprio oggi ho pranzato con quinoa cavolfiore e cumino :)

  2. stelladisale scrive:

    lauretta, non contenta di avere in frigo 3 tipi di cavoli ho comprato pure il cavolo nero ieri… aspettiamo le tue polpette allora :-)

  3. Lo scrive:

    carine le polpettine….mi piacciono sempre in tutte le versione…portano dentro la simpatia e per i bimbi sono perfette per sperimentare nuovi sapori :)

  4. stelladisale scrive:

    le polpette van sempre bene, ci si può nascondere qualsiasi cosa ;-)

  5. Arianna scrive:

    Buonissime queste polpettine!!!

  6. stelladisale scrive:

    grazie arianna

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Mangiare è un sacramento.
Per onorarlo al meglio bisogna rendere grazie alla vita che tagliamo per vivere.
Senza giungere al disgusto di se, dell’umanità, della vita stessa.
Gary Snyder

↓ More ↓