Biscotti salati sesamo e miglio

biscotti_miglio_sesamo1

Una cosa fatta al volo, completamente improvvisata.
Sono biscottoni salati, al sesamo e miglio, buonissimi. Friabili, ricordano lontanamente i grissini grossi al sesamo.
Volevo provare a usare il miglio come farina. Ho tritato il miglio nel tritatutto abbastanza grossolano, se lo si vuole più fine meglio usare il macinacaffè ma secondo me anche così va bene.

250 gr di farina tipo 2
• 150 gr di miglio in chicchi tritato a farina grossolana
• 50 gr di sesamo
• 3 cucchiai di olio e.v.o.
• 1 cucchiaio di tahin di sesamo
• mezzo cucchiaino di cremor tartaro
(di quello biologico già addizionato con bicarbonato e amido di mais)
mezzo cucchiaino di sale fino integrale
• acqua q.b.

Tutti gli ingredienti sono biologici.

Prima di tutto accendiamo il forno perchè si fanno in pochi minuti.
Ho unito la farina, il miglio tritato, il sesamo, il sale, il lievito mischiato bene.
Ho aggiunto la tahin, l’olio, l’acqua mischiando con le mani fino ad avere una consistenza leggermente appiccicosa ma che permetta di fare delle palline con le mani bagnate. le ho schiacciate a disco.
Qualunque tipo di biscotto io lo faccio così, è il sistema più pratico e non c’è bisogno di tirar fuori la spianatoia.
Ho messo i biscotti (circa 5 cm di diametro) sulla carta forno e poi ho schiacciato con una forchetta bagnata per decorare e anche per appiattire bene.
Ho cotto per mezz’oretta a 175 gradi.

biscotti_miglio_sesamo2

C’è anche il PDF!

Questa ricetta partecipa a SALUTIAMOCI di gennaio, ospitato da Architettarte, protagonista il MIGLIO.

 

_____________________________________________________

Ingredienti principali: ,


15 Responses to Biscotti salati sesamo e miglio

  1. Sara scrive:

    Figataaaaaa!Li faccio, devo andare a fare scorta di farine però!
    Guarda che ho aggiunto due cose sulla spesa bio, finalmente, sono un filo presa ultimamente(non ho nemmeno più verificato se blogger funzica, vedi te!)
    Besos

  2. stelladisale scrive:

    grazie saretta :-)

  3. Zucchero d'uva scrive:

    Da questa ricetta si evince che ilmiglio e’ veramente versatile, chissà perché non e’ così comune!

  4. stelladisale scrive:

    è davvero poco comune, speriamo di contribuire a farlo conoscere anche con salutiamoci

  5. brii scrive:

    E’ poco comune…come dici miglio…ti chiedono se hai uccellini :-D D
    ma..si può anche regalare un po’ di miglio alle amiche curiose, così provano .
    ;-)
    buonissima ricetta!
    baciusss

  6. stelladisale scrive:

    si, bella strategia, brii :-)
    baciuss

  7. Laura scrive:

    Ti seguo da parecchio tempo e ho deciso di farti un piccolo regalino: http://semedigirasole.altervista.org/ricevere-e-donare/ Complimenti per le ricette sane e naturali e per il tuo impegno in questo tipo di alimentazione, biologica ed ecologica! Ciao!

  8. stelladisale scrive:

    grazie Laura, vengo a vedere, ciao

  9. Anna scrive:

    La catturo al volo e dopo il lavoro la provo subito!

  10. cri scrive:

    che idea originale, sana e soprattutto invitante! credo che la proverò nei prossimi giorni, a quest’uso del miglio non avevo pensato.
    Grazie, mi sei spesso fonte di ispirazione :)

  11. stelladisale scrive:

    grazie cri :-)

  12. Eleonora scrive:

    Ti seguo da un po’ ma è la prima volta che commento.Mi piace la tua cucina e l’uso di questi ingredienti definiti “particolari” (ormai nella mia cucina sono diventati ordinari)…ho fatto questi biscottini cambiando la farina per problemi di intolleranza e sono davvero buoni…complimenti! Buona domenica =)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Mangiare è un sacramento.
Per onorarlo al meglio bisogna rendere grazie alla vita che tagliamo per vivere.
Senza giungere al disgusto di se, dell’umanità, della vita stessa.
Gary Snyder

↓ More ↓