Gelatina d’arance senza zucchero

• 24 gennaio 2011
* dolci, ricette vegane19 Comments
 

E poi l’ho fatta senza zucchero la gelatina d’arance, come avevo detto, perchè ultimamente non lo uso lo zucchero, inteso come saccarosio o simili.
Mi piacerebbe fare una delle mie predichette, che lo zucchero fa male eccetera, ma sono stanca.
Ancora l’altro giorno ho visto la vecchia famosa frase della pubblicità in un bellissimo blog: “il cervello ha bisogno di zucchero”. M’è venuta un po’ di tristezza. Si confonde lo zucchero con gli zuccheri, che quelli si, sono indispensabili. Ma sono stanca.
L’inverno per me è sempre un periodo di mancanza di energia, navigo a vista aspettando che passi, cucinando ciofeche e cercando di trovare l’ottimismo attimo per attimo, attaccandomi come un naufrago alle piccole cose, facendo mentalmente elenchi di cose che funzionano e di cose per cui devo ringraziare.
Non ho voglia di parlare di cose importanti, di ordinare le idee e spiegare quello che penso, vi dico solo che questa gelatina è buonissima.
La primavera già l’ho vista nel vaso dei tulipani: arriverà.

250 ml di succo d’arancia appena spremuto
1 cucchiaio di dattero concentrato
lo vendono bio in vasetti ed ha la consistenza del malto
1 cucchiaino di spezie (io ho pestato cumino, cardamomo, cannella, sale ed ho aggiunto curcuma, polvere d’arancia, pepe nero)
1 cucchiaino di agar agar in polvere

Ho messo in un padellino tutti gli ingredienti, dal bollore ho lasciato sobbolire piano per 10 minuti e poi ho versato nei bicchieri, quando si raffredda si può mettere in frigo, la consistenza è quella del budino.

Vuoi stampare o salvare la ricetta? (.pdf)

Ingredienti principali: , , ,

19 Responses to Gelatina d’arance senza zucchero

  1. lelli scrive:

    Ciao Stella, dici che con i limoni si può fare?non so dove ho letto che l’agar con limone non ci azzecca..Questa cmq è da provare, anche x usare il concentato di dattero che vegeta in frigo e darsi coraggio in questo lungo inverno.Grazie!

  2. stelladisale scrive:

    ciao lelli, non mi risulta che il limone inibisca l’azione dell’agar agar, al limite per sicurezza fai bollire qualche minuto in più, ma in passato ho fatto queste gelatine e non ricordo differenze sostanziali tra quelle di fragola e quelle di limone:
    http://www.stelladisale.it/2007/06/gelatine-di-fragole-e-di-limoni/
    grazie a te

  3. FrancescaV scrive:

    Stella, le tue ricette son molto più belle e utili più di qualsiasi predichetta, dammi retta :-) Anche io ho bisogno che questo lungo e freddo e grigio inverno passi, ma qui ci vorrà almeno marzo 0.o Andrò di gelatina agrumosa come te allora :-b

  4. saretta scrive:

    Quella frase ha lasciato sgomenta anche me…e mi sono stupita non poco.vabbè ‘nnamo avanti va’!Ora c’è il sole, un po’ di pazienza e torneranno le rondinelle(hem..piccola divagazione bresciana…)Nel frattempo godiamoci le arance!baciotto

  5. arabafelice scrive:

    Ma sai che questa ricetta mi piace proprio? E soprattutto mi fa capire a cosa serva il dattero concentrato che si trova pure qui…:-)

  6. stelladisale scrive:

    francesca, grazie

    saretta, ah ecco anche a te t’ha colpito eh? :-) menomale vah, poi ho visto che qualcuno che non conosco ha detto nei commenti esattamente quello che io stavo pensando e questo è bellissimo e poi hai ragione, c’è il sole e di notte la luna, anche a milano spero ;-)
    baci

  7. stelladisale scrive:

    arabafelice, beh se non si trova in arabia saudita il dattero concentrato… è buonissimo e dolcissimo e anche solo per dolcificare lo yogurt è perfetto :-) grazie, bacioni

  8. Aiuolik scrive:

    Ecco, allora questa Gelatina me l’aspetto per quando arriveremo alla G di Gelatina… Di cosa parlo? Del mio nuovo progetto che partirà a Febbraio (e di cui parlo qui), al quale siete invitati tutti a partecipare con ricette nuove e vecchie, come questa!

  9. Elena scrive:

    ottima e da provare! forse lo conoscete già tutti questo documentario sulle modalità di produzione dello zucchero ‘che fa bene al cervello’, cmq val la pena di guardarlo…………
    (http://www.youtube.com/watch?v=h7fb5_m6mog)

  10. Chocolat scrive:

    Mi sto avvicinando alla Macrobiotica.Ne sono rimasta letteralmente folgorata andando per caso ad un ristorante macrobiotico.Cena leggera gustosa e saziante, e ho scoperto leggendo anche salutare.Me ne sono innamorata,sto studiando,e mano a mano mi rendo conto che e’ uno stile di vita piu’ che una dieta.Questa gelatina e’ adorabile.Il concentrato di dattero ce l’ho,l’avevo comprato e per adesso usato solo sulle gallette di riso.Una merenda sana e direi anche elegante.Grazie Stella !

  11. Sara scrive:

    Ciao…ho comprato anch’io il concentrato di dattero e non vedo l’ora di provarlo! :-)

  12. stelladisale scrive:

    elena, no non l’ho mai visto il documentario, ho solo letto delle cose, grazie

    chocolat, la macrobiotica è una filosofia, una saggezza antica, la ricerca dell’equilibrio, nel cibo come in tutto il resto, sono contenta che ti piaccia, non è costrizione è consapevolezza, sono contenta che ti abbia folgorato :-) grazie a te

    sara, è buonissimo :-)

  13. Chiara scrive:

    Stella le tue ricette sono sempre una gran fonte d’ispirazione!
    PS Sul mio blog c’è una sorpresa per te!

    Chiara

  14. stelladisale scrive:

    grazie chiara

  15. marcella scrive:

    Buona la gelatina speziata!!!!
    Però… devo sostituire il concentrato di datteri… che non posso comperare… perchè me lo mangio tutto prima che arrivi a fare la gelatina! Io adoro i datteri!
    Per quanto riguarda il discorso zucchero and company… beh, tu sai che io ho le colleghe “4 salti”, no? :-)

  16. stelladisale scrive:

    ciao marcella :-)

  17. lagaiaceliaca scrive:

    Scusa l’effetto spamming, ti scrivo per segnalare il contest promosso da Madama Bavareisa e Kemikonti

    Decolla la nuova iniziativa food-bloggers contro l’atteggiamento indegno del Governo nei confronti delle donne.
    http://merendasinoira.wordpress.com/2011/01/24/entro-il-6-febbraio-liberiamoci-del-maiale/
    http://kemikonti.blogspot.com/2011/01/nuovo-post.html
    ti aspettiamo!

  18. kia scrive:

    Ciao!! vedo che anche tu hai un feeling con l’agar agar… ti lascio il link el mio contest:
    AGAR AGAR PENSACI TU

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Mangiare è un sacramento.
Per onorarlo al meglio bisogna rendere grazie alla vita che tagliamo per vivere.
Senza giungere al disgusto di se, dell’umanità, della vita stessa.
Gary Snyder

↓ More ↓