Pasta e fagioli allegra

Blog nuovo, nuova pagina facebook, perfino twitter! Chi mi conosce avrà fatto una faccia strana perchè mando due sms al mese, non uso mai il telefono e non ho nè smartphone nè tablet.
La cosa divertente è che faccio siti responsive e la ragione per cui ho cambiato il template è proprio quella, volevo che fosse responsive.

_____

Per “Responsive web design” si intende un tipo di siti progettato in html5/css3 e jquery che si adatta ai dispositivi usati. L’impaginazione è elastica e anzichè avere una versione del sito per ogni dispositivo, si ha un unico sito che tramite i fogli di stile impagina in modo diverso a seconda della risoluzione in larghezza dello schermo utilizzato.
Per capire come funziona basta restringere la finestra del browser e (se siete nella home page) si vedranno ad un certo punto le immagini che si spostano sotto tutte grandi uguali e il menù in alto che cambia, quella è l’impaginazione per i tablet in verticale (portrait), poi se la si restringe ancora fino a darle delle dimensioni simili ad uno smartphone sparirà la barra laterale (se siete in una pagina che ce l’ha) che si sposterà sotto, il testo diventerà più grande e tutto sarà impaginato in verticale.
Voilà, questo è il responsive :-) Non è simpatico?

_____

pastafagioli_allegra

Torniamo alla cucina e ai prodotti equosolidali. Mi sono arrivati questi fagioli piccolini che si chiamano allegri e vengono dall’Ecuador. Carini. Un po’ duretti. La prima cosa che viene in mente se si vedono i fagioli, almeno a me, è la pasta e fagioli. E quindi ho fatto la pasta e fagioli. Nella pasta ho messo del cacao, per stare in tema “america”.

Per i maltagliati:
• 150 gr farina 0 bio
• 150 gr farina 2 bio
• 2 uova bio
• 1 cucchiaio di olio e.v.o. bio
• 1 pizzico di sale
• mezzo cucchiaino di cacao bio equosolidale

Ho impastato, messo in un sacchettino e lasciato a temperatura ambiente un paio d’ore, poi steso con la macchinetta e tagliato a strisce con la rotella. Congelato subito.

Per la pasta e fagioli (dosi a occhio):
• fagioli allegri equosolidali
• sedano, carota, scalogno
• cumino e senape equolidali
• masala indiano equosolidale
• sale integrale
• prezzemolo

Ho tritato sedano, carota e scalogno.
Li ho messi a scaldare con un giro di olio e.v.o. e le spezie nella pentola di pietra ollare.
Ho aggiunto i fagioli (ammollati prima per una notte e mezza giornata) e acqua abbondante.
Ho lasciato cuocere per un’ora e lasciato riposare.
Il giorno dopo ho riscaldato, schiacciato una parte dei fagioli e aggiunto la pasta e a fine cottura ho aggiunto del prezzemolo che avevo in freezer.
Va lasciata riposare prima di mangiarla ed è più buona riscaldata.

I prodotti equosolidali sono di Altromercato.

C’è anche il PDF!

_____________________________________________________

Ingredienti principali: , ,

22 Responses to Pasta e fagioli allegra

  1. FrancescaV scrive:

    molto bella la nuova grafica e sempre ottime le tue ricette

  2. stelladisale scrive:

    grazie francesca :-)

  3. miciapallina scrive:

    Che bello trovarti, ritrovarti, sapere che ci sei sempre!
    Io latito, latito da tanto.
    Tanta voglia di scrivere e di fotografare ma poi mi chiedo cosa ho da dire io.
    Per il momento leggo.
    E se posso leggere te, sono felice.
    Semplicemente.
    Ciao Stellina!

    nasinasi

  4. Elvira scrive:

    I fagioli allegri, me li ricordo! Erano carini e buoni (oltre che solidali).

    la nuova home mi piace tanto!

    Come sai io sapevo BENISSIMO cosa volesse dire responsive… :-D

    Un abbraccio

    Elvira

  5. elena scrive:

    Bello il cambiamento, appartengo a quella schiera di persone che non si occupa di tecnologia e ne usa solo quel poco che serve…non sapevo nulla di ‘responsive web design’..ho imparato qualcosa…mi piace anche la ricetta! rifarò la pasta in versione vegan senza uova e proverò la zuppa di fagioli col masala indiano….mi porto sempre via qualche idea culinaria stuzzicante….grazie!

  6. stelladisale scrive:

    miciapallina, ma come cosa hai da dire! :-) a me piaceva il tuo blog :-)
    grazie

    elvira, grazie :-) fino a pochi mesi fa non lo sapevo neppure io, ce n’è sempre una nuova

    elena, grazie a te, proprio da neve la minestra speziata

  7. roberta scrive:

    bella la ricetta e bella la grafica (e il responsive web design, se permetti, è fichissimo!)
    ciao!

  8. stelladisale scrive:

    grazie roberta :-) ciao!

  9. letissia scrive:

    Il Responsive è simpaticissimo! :D Mai saputo cosa fosse fino ad ora! Bello il nuovo look e buonissima la ricetta di cui ho apprezzato particolarmente quel mezzo cucchiaino di cacao nell’impasto… deve essere proprio buona! Baci Stellì :)

  10. Zucchero D'Uva scrive:

    Che bello il nuovo blog, mi piace molto quel pizzico di cacao nell’impasto!

  11. stelladisale scrive:

    letissia, vero? :-D la pasta all’uovo con il cacao viene buonissima, baci

    zucchero d’uva, grazie :-)

  12. Laura scrive:

    Complimenti per la nuova grafica, ogni tanto fa bene cambiare ;) Sono anche contenta che finalmente hai una pagina fb, così posso rimanere sempre aggiornata sui tuoi interessantissimi post!!!

  13. stelladisale scrive:

    grazie Laura :-)

  14. marcella scrive:

    Ma che bella la nuova casetta!!!
    E la pasta con i fagioli a me piace sempre tanto!
    Brava!

  15. stelladisale scrive:

    grazie marcella, buona domenica :-)

  16. tiziana scrive:

    …terzo cambiamento a cui assito, se non ricordo male! leggere la spiegazione del “resposive web design” mi ha fatto girare la testa: avrò bisogno di corsi di recupero per consultate il tuo nuovo sito;-D baci, tiziana

  17. stelladisale scrive:

    tiziana, addirittura! non c’è niente di complicato :-)

  18. Sara scrive:

    Sinceramente devo rileggermi bene il concetto di responsive…ma mi fido!Significa meno “sòle” tra un aggeggio e l’altro ;)
    Mi piace molto questa pasta e fagioli, davvero mooolto precolombiana :)
    Non ho capito una cosa:senza averti tra i following di twitter mi appare il tuo tweet, e che è?!SOlo x capire ovviamente! ;) besos

  19. stelladisale scrive:

    saretta, si, significa che qualunque sia la larghezza dello schermo l’impaginazione si adatta, è elastica… per twitter non saprei, sono due giorni che sono in twitter, magari l’ha ritwittato qualcuno che segui, boh
    baci

  20. cri scrive:

    bello il nuovo vestito e buona buona la pasta e fagioli! Ne ho ricevuti proprio oggi in regalo e sono già in ammollo, pensavo anch’io di farci una pasta e proverò a speziarla secondo la tua ricetta :)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Mangiare è un sacramento.
Per onorarlo al meglio bisogna rendere grazie alla vita che tagliamo per vivere.
Senza giungere al disgusto di se, dell’umanità, della vita stessa.
Gary Snyder

↓ More ↓