Focaccia con capperi di Pantelleria e limone sotto sale

• 16 ottobre 2010
* pane18 Comments
 

Oggi è l’World Bread Day e casualmente ;-) ieri ho fatto la focaccia, con capperi di Pantelleria e limone sotto sale.

450 gr pasta madre rinfrescata qualche ora prima
450 gr farina 0 bio
450 gr farina di farro integrale bio
3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
1 cucchiaio di sale integrale
acqua q.b.

capperi dissalati
limoni sotto sale dissalati (messi qualche mese fa a fette in un vaso con sale e pepe rosa)

Ho impastato pasta madre, farina e acqua, poi ho unito l’olio e il sale. L’impasto l’ho lasciato morbido ed ho impastato brevemente. Poi ho messo in frigo e lasciato tutta notte, in un contenitore d’acciaio col coperchio.
La mattina dopo ho tolto l’impasto e l’ho lasciato tutta mattina a temperatura ambiente. Poi ho fatto un giro di pieghe ed ho diviso in 4 parti (con questa quantità vendono 4 focacce tonde dalle dimensioni di una pizza).

Per ogni pallina ho fatto un giro di pieghe ed ho lasciato a lievitare un paio d’ore coperto con uno strofinaccio. Poi ho steso ed ho sparso i capperi e il limone tagliato a pezzettini, ho versato un giro di olio e infornato a 250 gradi per 10/15 minuti. Con lo stesso impasto ne ho fatta una simile con olive e salamoia e una doppia farcita di broccoli.

 

Ingredienti principali: , ,

18 Responses to Focaccia con capperi di Pantelleria e limone sotto sale

  1. Elena scrive:

    Sei un vulcano, una miniera di idee e abbinamenti!!!semplicemente splendida…..

  2. Giò scrive:

    capperi e farro che bel matrimonio, purtroppo mi mancano i limoni ma posso ancora rimediare!

  3. barbara scrive:

    Buona! Rinfrescare la pasta madre prima della panificazione serve per migliorare la lievitazione?

  4. stelladisale scrive:

    elena, grazie :-) ciao

    giò, ciao :-) i limoni ci vorrebbero quelli di sorrento con la bucciona spessa…

    barbara, si, sarebbe meglio usarla quando è nel pieno della “crescita”, ma ci sono anche altri metodi, c’è anche chi la lascia solo a temperatura ambiente per un po’, solo che visto che la si deve comunque rinfrescare tantovale usarla bella arzilla

  5. frida scrive:

    Bellissima questa focaccia!
    I limoni sotto sale hanno un aspetto davvero inviatante…
    buon World Bread Day!
    P.s: ieri sono andata in posta, ma nel caos non ho messo il biglietto :( , insomma ti arriverà un pacchettino ma manca un pezzetto…

  6. Baol scrive:

    Mamma mia che buona che deve essereeeeeeeeee!!!!

  7. stelladisale scrive:

    grazie frida, hai fatto bene a dirmelo, quando arriva ti avverto :-) la pm sta bene?

    baol, ciao! mi mancava il tuo entusiasmo :-)

  8. marcella scrive:

    Mammasantissimaaaaaaaa!
    La focaccia deve essere di un buono da paura, ma quello che ti invidio è la capacità di abbinare sapori che a me non sarebbe passato neanche nell’anticamera del cervello di mettere insieme!!!
    Grrrrrr!
    P.S. sai che all’orto botanico a Milano ho trovato la farina 2 delle cascine orsine? Per questa focaccia ce la vedo proprio…
    Occorre un raid per approvvigionamento riso, farina e polenta!

  9. rossella scrive:

    Sono incredula di tanta bontà ! Complimenti ! Ho preso la ricetta perchè devo proprio farla, con i capperi che ho raccolto a Pantelleria ! Ed il limone confit …delizioso!! Che sapori !! Brava !

  10. stelladisale scrive:

    marcella, alle cascine orsine mi piacerebbe andarci infatti, che è tutto biodinamico… la farina sto usando quella del mulino marino, vendono direttamente ed è buonissima, ho ordinato anche al mulino sobrino ma deve ancora arrivare, conviene fare così…

    rossella, grazie, i capperi me li hanno portati i miei vicini che erano a pantelleria in vacanza l’altra settimana, ho visto anche un pane coi capperi oggi, da mariluna, l’hai visto? http://www.viadellerose-miceli.com/2010/10/il-mio-pane-profumato.html

  11. alessandra scrive:

    uuuuh questo limone sotto sale bisognerà proprio che mi decida a farlo!!
    baci! ale

  12. Che splendido blog, complimenti! Cercavo una ricetta per i crackers e ti ho trovata… ci sono mille spunti interessanti, non so da che parte cominciare! Ciao!

  13. saretta scrive:

    Con una focaccia come questa MI STENDI!!!!DEv’essere di una bontà incredibile, complimenti!

  14. zorra scrive:

    Complimenti hai fatto molto bene! Grazie per la tua partecipazione al World Bread Day.

  15. Felix scrive:

    Sono due giorni che mi guardo questa focaccia! Dovrei risvegliare la mia pasta madre senza glutine… non ho i limoni sotto sale… però vorrei tanto provarla … me la segno!

    Grazie :-)

  16. stelladisale scrive:

    a tutte grazie

    zorra, grazie a te per l’organizzazione :-)

  17. Aiuolik scrive:

    Da provare questa focaccia anche se userò i capperi di casa mia :-) ))

  18. stelladisale scrive:

    aioulik, beh si, anche i limoni :-)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Mangiare è un sacramento.
Per onorarlo al meglio bisogna rendere grazie alla vita che tagliamo per vivere.
Senza giungere al disgusto di se, dell’umanità, della vita stessa.
Gary Snyder

↓ More ↓